Registrati per guardare l'evento di Londra

Londra

23 Settembre, 12 CET / 11 GMT, Evento digitale

Ispirazione

A tu per tu con Rossana Orlandi


— Intervista

Sempre elegante e con una forte personalità, Rossana Orlandi è tra le influencer di design più importanti al mondo. In poco più di vent’anni di attività, si è affermata come una delle più perspicaci e intuitive talent scout internazionali del design, accogliendo personalità di stili diversi. Scopri la sua galleria: come coltiva le relazioni con i designer e perché è il momento della plastica senza sensi di colpa.

Una stanza di Tabula Rara, evento a invito organizzato nel 2004.

Ex laboratorio di cravatte, a un tiro di schioppo da Sant’Ambrogio, la Galleria Rossana Orlandi è un segreto luogo speciale. Entrando nel bellissimo cortile della vecchia Milano, si viene accolti da un pergolato di uva americana rampicante e mille fiori che mutano da stagione a stagione: questo è il primo spazio espositivo, il soggiorno all’aperto, arredato con mobili, tutti in vendita, abbinati con stile e allegria.

Il primo spazio della Galleria Rossana Orlandi di Milano. In questo ambiente vengono organizzate cene, conferenze e presentazione di libri.

Entrando nell’originale edificio a tre piani, ci si ritrova in un labirinto di stanze, corridoi e scale che conducono ad altri spazi espositivi, ognuno con un sapore e un fascino particolari.

Il BistRo gestito da Aimo e Nadia si trova a fianco della Galleria Ro. Lo spazio è interamente arredato da Rossana.

Il bancone all’ingresso del BistRo di via Matteo Bandello.

Rossana cerca e scopre i designer che valorizzerà poi nella propria galleria. Per molti aspetti, molto dipende dalla qualità di ciò che apportano: non mi fermo mai all’oggetto in se stesso. Per me è importante guardare le persone negli occhi per capire quanto siano creativi. Non cerco degli exploit che non andranno oltre.

Ophelia (2013), luce a sospensione composta da sottili nastri metallici.

— Consapevolezza e coscienza trovano posto nel design.

Vogliamo trasmettere un messaggio importante al mondo del design. Troppi oggetti di plastica inutili circondano la nostra vita quotidiana e troppi rifiuti non biodegradabili soffocano il pianeta. Partendo da queste considerazioni, abbiamo lanciato un premio internazionale rivolto ai designer.

Il team Ecoact Tanzania è uno dei progetti vincitori del Ro Plastic Prize 2020. È realizzato con plastica di scarto proveniente da imballaggi industriali e alimentari.

— Costruire relazioni durature con i designer è fondamentale

Nel corso degli anni, si è creata una relazione di grande amicizia e spesso dicono che sono la loro mamma, forse perché scopro il loro talento, li lancio e li seguo per molto tempo.

Magnifica l’ultima scoperta di Rossana. Si tratta di una poltrona realizzata con le palline da golf recuperate sul campo da gioco da un ammirevole ragazzo australiano, che mi ha inviato il prototipo a sue spese durante il lockdown dovuto al Covid. Ha iniziato dallo studio della molecola dell’atomo, ha progettato il telaio e l’ha costruito. Sto già pensando a un modo per lanciarlo.

Prototipo di Golf Weave (2020), una seduta realizzata con le palline da golf dal giovane australiano Jake Rollins.


Moodboard

Sfoglia la moodboard di Rossana Orlandi e scopri il gusto eclettico e spesso ironico che la ispira.

Un cielo limpido e luminoso.

Il Museo Nazionale del Qatar.

Ironia: Cosa sarebbe la vita senza un po’ di leggerezza?

Peonia: il fiore dell’est. Un buon auspicio e un simbolo di prosperità.

Leonardo da Vinci: un mondo poliedrico di infinita ricerca.